AHC Lakers

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Lakers Egna - Post Season con orgoglio ma senza vittorie

Non ci sono traduzioni disponibili.

alt

Lakers Egna contro Eagles Bolzano oramai un classico dei Play off di semifinale, la prima partita si gioca a Egna. Si sa non è facile incontrare le Eagles e quindi bisogna dare il 110 % per riuscire a contenere le furie Bolzanine . Nei primi due tempi le Lakers ci mettono l’anima e riescono a tenere bene le Eagles e tentano di andare a fare Goal, grande prova della difesa e grande prova del portiere delle Lakers. I primi due tempi finiscono 0-2 per le Eagles ma sul campo si è visto che le Lakers ci sono e tentano sempre in contropiede di sorprendere le Bolzanine. Nel terzo tempo  Coach Tava tenta il tutto per tutto giocando a due linee per tentare di recuperare ma invece arriva il tracollo delle Lakers che si ritrovano dopo poco sul 0-4 a questo punto inutile continuare a giocare con due linee e si torna a tre. Le Lakers subiscono nuovamente due reti e si trovano sul 0-6 ma caparbie tentano di trovare la via della rete e proprio quando ormai si pensa che il risultato non cambia a un secondo dalla fine vengono premiate con il goal di Caroline Theiner che fa applaudire tutto lo stadio. Da dire che la gara è stata molto corretta.

Lakers- Eagles 1-6 (0-1 0-1 1-4) Tiri 17- 54 penalità 6-6 

Seconda partita di semifinale contro le Eagles. La partita non parte bene per le Lakers assenza pesante senza il primo portiere e senza Dolly Prossliner che si andrà a operare la spalla infortunata durante l’anno. Le Lakers  in queste condizioni sanno di non avere grosse chance ma con orgoglio e volontà ci mettono il 120% per aiutare la giovane Giulia de Baldo in porta e tentare di contenere il passivo e nel primo tempo ci riescono subendo solo tre goal ma purtroppo gli altri due tempi l’arrembaggio delle Eagles Bolzano e senza pietà e pur giocando il tutto per tutto,  chiudendo tutti i varchi possibili le Lakers si dovranno alla fine arrendere per altre 13 volte. Che dire nulla si poteva fare contro le Eagles senza le assenze importanti di oggi. Tutte le giocatrici comunque hanno dato il massimo e anche di più e purtroppo  un’ altro importante infortunio  si è aggiunto durante l’incontro quello di Lisa Jaitner che uscirà nel secondo tempo con un trauma cranico. Nonostante il risultato bisogna dire che le Lakers hanno dato il massimo e hanno giocato una partita difensiva in modo eccelso sia con i difensori che attaccanti ma non potevano fare di più.

Eagles- Lakers 16-0 (3-0 7-0 6-0) tiri 43-10 penalità 4-4

Terza partita le Lakers giocano per il terzo posto a Torino contro le Bulls.

Le Lakers si presentano con il portiere di riserva Rita Flor tra i pali e senza  Prossliner , Jaitner per infortunio. Sanno già le Lakers  che la partita sarà difficile ma ci credono e quindi scendono in campo determinate. Coach Tava si gioca tutto e gioca a due linee. Provano il tutto per tutto e affrontano il Torino senza paura per tentare di arrivare terze ma purtorppo due piccoli sbagli portano  le Torinesi a fine primo tempo sul due a zero, questo taglia le gambe alle Lakers. Le Lakers comunque sembravano nel primo tempo come imbrigliate avevano forse paura di sbagliare. Nel secondo tempo pur avendo la reazione giusta le Lakers non riescono a concludere pur arrivando spesso davanti alla porta del Torino. Nel momento più buono e in Power Play le Lakers subiscono un contropiede che le fa capitolare per la terza volta. Si chiude il secondo tempo 3-0 per le Torinesi. Il terzo tempo è un continuo tentativo delle Lakers  di cercare di accorciare ma non ci riusciranno.

Grande orgoglio grande impegno delle Lakers anche in questa partita ma i problema di quest’anno di riuscire a segnare non si è risolto e questo ha determinato la stagione avara di vittorie, sicuramente si è visto un progredire di tutte le giocatrici e si è vista anche una buona preparazione, ma sono mancati i Goal con le squadre che erano sulla carta alla portata delle Lakers. Ora bisogna pensare al prossimo anno, la base c’è e quindi bisogna lavorare su questa strada per trovare i risultati.

Torino- Lakers 3-0 (2-0 1-0 0-0) tiri 48-16 penalità 16-12

 

Lakers fine seconda fase con una vittoria.

Non ci sono traduzioni disponibili.

alt

Ricapitoliamo prima dell’ultima partita e vittoria a Egna contro il Como ci sono state altre due partite la prima a Torino contro le Bulls e l’altra ad Alleghe.

Prima partita a Torino il 28/01/2018  contro le Bulls dove si sono viste le Lakers Egna finalmente oltre che con il Como andare in vantaggio e tenere il vantaggio fino a quasi fine primo tempo, la partita poi è finita 5-2 per le locali, ma il primo tempo e tutta la partita è stata equilibrata e solo un 5 minuti del secondo tempo di sbandamento delle Lakers ha portato a rompere gli equilibri e portare in doppio vantaggio il Torino, poi c’è stata la reazione delle Lakers del momentaneo 3-2 e solo a fine tempo è arrivato il 4-2. La partita si è svolta con le squadre molto corrette e con molti capovolgimenti di fronte. In questa partita le Lakers hanno fatto vedere anche di saper attaccare di fare una partita non solo in contrattacco ma di costruzione di gioco. Il risultato per le Lakers è stato sfavorevole ma sul campo si sono viste le ragazze molto pimpanti e in cerca sempre di fare Goal e in buona fase di progressione di gioco.

Torino Lakers 5-2 (1-1 3-1 1-0) tiri  39-26 penalità 6-12

Secondo incontro ad Alleghe contro le locali il 10/02/2018.La partita è stata combattuta come sempre dalle due formazioni e forse la più bella giocata dalle Lakers per quanto riguarda la concentrazione, il modulo di gioco e le posizioni sono sempre state tenute bene. La fine partita dirà che il risultato è stato sfavorevole di due reti ma sinceramente contro l’Alleghe una squadra che forse fa vedere il più bel gioco di squadra del campionato di più non si poteva fare. Sicuramente è mancato il Goal unico neo delle  Lakers in questa partita. Il primo Goal dell’Alleghe un sfortunato rimbalzo dal palo al gambale del portiere delle Lakers che ha rotto l’equilibrio, poi un altro goal nel secondo tempo dell’Alleghe di buona fattura forse su l’unica sbavatura di posizione delle Lakers. Poi  nel terzo tempo è regnato l’equilibrio in campo. Sicuramente l’Alleghe meritava la vittoria visto la mole di gioco che ha fatto vedere ma le Lakers vanno premiate in questa partita con un grande brave perché giocare ad Alleghe e mettendo in grossa difficoltà le ragazze di Alleghe è sempre una bella soddisfazione. Peccato bastava un Goal per mettere paura all’Alleghe e portarsi sotto e provare a vincere.

Alleghe –Lakers Egna 2-0 (1-0 1-0 0-0) tiri 51-16 penalità 10-10

Terzo incontro il 18/02/2018 a Egna finalmente in casa contro il Como. Tante paure prima di questo incontro visto che l’incontro precedente il Como si era presentato contro le Eagles Bolzano con poche giocatrici e quindi perso a tavolino. Le Lakers avevano voglia di giocare e quindi speravano che il Como si presentasse con il Roster al completo e cosi è stato e quindi si è disputata regolarmente la partita. Partenza a tutta birra delle Lakers che dopo 40 secondi va in vantaggio con Elena Perathoner, non passano che altri tre minuti che arriva il raddoppio della giovane Greta Thoma . A finire del tempo arriva il secondo goal di Elena Perathoner che porta il risultato sul 3-0 e cosi si va negli spogliatoi. Nel primo tempo le Lakers Egna hanno continuato ad attaccare e giocare praticamente a una porta sola. Secondo tempo Il Como entra più convinto e in contropiede trova il goal,  a questo punto le Lakers tirano fuori gli artigli e vanno  sempre all’arrembaggio della porta del Como , con un gioco di pressione  le Lakers  segnano ancora due volte con Theiner e per la terza volta con Elena Perathoner  prima sua tripletta in serie A. Il gioco non è stato bellissimo delle Lakers ma si è visto un po’ di confusione sotto porta dove la fretta di segnare e tirare le ha portate a non essere precise e hanno lasciato al Como  qualche contrattacco ma la difesa ha sempre chiuso in modo egregio. Terzo tempo di controllo delle Lakers con goal finale di Clelia Bonata. Risultato finale 6-1 per le Lakers. Ora si va ai Play off con il solito Derby contro le Eagles Bolzano.

Gooooo Lakers

 

Lakers Egna – Como 6-1 (3-0 2-1 1-0) tiri 51-16 penalità 6-4

 

Lakers due tempi esemplari.

Non ci sono traduzioni disponibili.

alt

  Egna 21/01/2018

  Lakers Egna- Eagles Bolzano 0-6 (0-1 0-1 0-4)

  Tiri: Lakers – Eagles  6-50 penalità: 6-6

 

Egna: domenica 21 gennaio si giocava la prima partita della seconda fase IHLW.

Di nuovo in programma il derby con le Eagles Bolzano. Le Lakers si presentano con quasi tutto il Roster ma con pedine fondamentali ancora non al meglio dopo i brutti infortuni della prima fase, ancora in ripresa dagli infortuni  le seguenti giocatrici Prossliner, Hafner, Bresaola e infine Toniatti. Quindi l’incontro con le Eagles non si preannunciava nel miglior modo e momento per la squadra delle Lakers  e si sapeva che avrebbero sofferto.

Le Lakers comunque con forza e spirito di squadra nel primo tempo riescono ad affrontare in modo ordinato le Eagles e le mettono in difficoltà. Le Eagles non riescono a trovare il bandolo della matassa che in questo caso è la porta e quando ci riescono è sempre pronta Eugenia Pompanin a intervenire. A metà tempo  le Eagles con Valentina Bettarini trovano il Goal a quel punto si pensava che le Lakers avessero un cedimento, invece sono andate avanti a difendere in modo ordinato che le ha portate a fine tempo con il minimo scarto. Le Lakers durante il primo tempo hanno avuto anche qualche occasione per poter pareggiare ma non sono riuscite nell’intento. Secondo tempo fotocopia del primo ma il secondo goal arriva al 37° minuto quasi a fine tempo,  ma alle Lakers è mancato l’attacco per sperare d’accorciare il risultato quindi si và al riposo sul 0-2 per le Eagles.

Leggi tutto...
 


Pagina 3 di 15